Arturo, allievo alla regia accademia

(Tratto dalla ricerca degli alluni della III C della scuola Pietro Zangheri di Forlì)

Arturo si trasferì presso la Regia Accademia Aeronautica di Caserta dove avrebbe dovuto ottenere il brevetto di ufficiale pilota.
Durante i mesi di luglio e agosto del 1943, a causa dell’incalzare degli eventi bellici nel sud Italia, l’Accademia Aeronautica venne spostata a nord, presso il Collegio Aeronautico di Forlì.
Dopo l’8 settembre 1943, su 280 allievi 160 aderirono alla Repubblica Sociale, 76 raggiunsero il Sud unendosi agli Alleati, pochissimi, fra i quali Arturo Spazzoli, passarono con i gruppi partigiani. I rimanenti si sbandarono.
Gli studi di Arturo furono forzatamente interrotti dall’armistizio e così, invece di volare nei cieli col suo aereo, si ritrovò a percorrere a piedi l’Italia in rischiose azioni partigiane che mettono in evidenza il suo grande coraggio e la sua pronta determinazione.

Foto con i colleghi dell’Accademia


Lettera di un compagno di Accademia ad Arturo, agosto 1943

Spese scolastiche della Regia Accademia


Partita a carte tra studenti

Pagella di Arturo


Lettere al fratello Tonino

Questa voce è stata pubblicata in Arturo. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *